Rifugi Orto di Donna e Val Serenaia

Le strutture ricettive nella valle più bella delle Alpi Apuane.

Orto di DonnaVal Serenaia

Orto di Donna

Il rifugio Orto di Donna si trova nella parte alta della vallata omonima a 1550 mt di quota nella zona più settentrionale della catena delle Alpi Apuane.

E’ un rifugio privato, di proprietà del Comune di Minucciano.

Il rifugio si può raggiungere solo a piedi, da diversi versanti, lato lucchese, zona Lunigiana, zona massa Carrara.

Vi accoglierà Stefania, che dall’estate 2003 gestisce con passione e professionalità il Rifugio Orto di Donna.

Nicole e Nives, le sue figlie, partecipano a questa bella scelta di vita. Un team di ragazzi amanti della montagna, ogni anno fa si di rendere piacevole ed accogliente il soggiorno degli ospiti che si intrattengono al rifugio per un semplice pranzo, una merenda o una cena con pernottamento e prima colazione.

La struttura offre ospitalità ad un pubblico di adulti , ma anche famiglie con bambini. Le escursioni sono accessibili, a seconda delle varie difficoltà, a tutti, alpinisti esperti, amanti della montagna e dell’ambiente apuano e neofiti. Turisti che sappiano apprezzare ritmi lenti, sostenibilità, distacco momentaneo dalla frenesia della vita di città e di tutti i giorni e che sappiano godere dei piaceri di una cucina semplice e genuina, legata alla tradizione culinaria garfagnina, con l’utilizzo ricercato di prodotti a km zero.

Val Serenaia

Il rifugio Val Serenaia è situato all’inizio della vallata omonima a 1100 metri s.l.m.
Offre al visitatore un numero totale di 24 posti letto, disposti in due cameroni da 10 posti ed una camera da 3 posti.

Nelle vicinanze del rifugio si trova  il camping (a 100 metri di distanza) immerso nel verde e al fresco dei faggi, caratterizzato da piazzole numerate, spazio barbecue, bagni con docce e lavabi per le stoviglie.

L’ ottima cucina garfagnina trova le sue origini nelle tradizioni che sono state tramandate da madre a figlia per generazioni, preparata con amore e passione da Giovanna, ottima cuoca e gestore pluriennale che vi saprà consigliare gli angoli più belli della vallata.

Il rifugio è dotato di bagni e docce.